I nostri consigli per scegliere un pellet di qualità.

logo

 

Enplus                                                                                              DinPlus

I nostri prodotti sono stati testati personalmente dallo staff di Vivinpellet al fine di garantire al cliente finale una giusta comparazione tra qualità e prezzo. Tuttavia, riteniamo necessario informare i nostri clienti sui consigli per scegliere un Pellet di alta qualità.

 

Il Pellet si è affermato prepotentemente nel mercato dei combustibili ecologici e ha dato vita ad una domanda crescente.

Per sapersi destreggiare tra i molto prodotti presenti sul mercato, è necessario conoscere a fondo le caratteristiche del Pellet di qualità, al fine di scegliere un prodotto ottimale.

 

Al fine di scegliere un Pellet di ottima qualità, è necessario valutare attentamente alcuni parametri e fattori, importantissimi.

 

  1.  Controllare i valori riportati sull’etichetta

Il primo consiglio è l’analisi dei valori riportati sull’etichetta: senz’altro il più importante è  il potere calorifero, ovvero l’energia termica sviluppata dal materiale, tenendo conto della percentuale di umidità, utile a determinare il PCI (valore reale sottraendo la percentuale di umidità dal potere calorico).

Il Potere Calorico Inferiore (PCI) oscilla tra 4.7 e 5.0 kWh/Kg

Il residuo ceneri, prodotto dalla combustione, deve essere inferiore a 0.7%

L’umidità deve essere inferiore al 10%.

Il colore del Pellet non è determinante.

 

  1. Accertarsi delle certificazioni del pellet

Per valutare la qualità del Pellet, è ottimale che il prodotto sia certificato da Enti autorizzati, oggi esistono due tipologie di certificazione: ENplus e DINplus.

ENplus si divide in tre sottocategorie:

A1 prodotto di categoria superiore (Premium), rispetta i parametri sopra indicati

A2 prodotto adatto a impianti di media grandezza, con tolleranza più alta nei valori di umidità e residuo cenere

B caratterizzata da un contenuto di ceneri massimo pari al 3%.  E’ destinata a grandi impianti per uso commerciale e/o industriale.

Dinplus: Questa norma prescrive che il Pellet venga prodotto con materiale di partenza “legno vergine” privo di contaminanti ( colle, vernici, preservanti )

 

Controllare la forma del pellet, l’integrità della confezione  e la provenienza del prodotto

E’ fondamentale conservare il materiale in un luogo asciutto e privo di umidità onde evitare perdita di qualità del prodotto.

Un altro fattore da considerare è la forma del Pellet: essa deve essere uniforme, cilindrica e regolare per tutti i componenti.

Durante l’acquisto è importante rivolgersi a persone competenti e  in grado di comprendere la vostra esigenza, professionisti in grado di accollarsi le responsabilità della vendita di un materiale inadatto.

 

  1. Controlli pratici

Sicuramente i nostri clienti sono in grado di comprendere da sé la qualità di un buon prodotto. Dunque, oltre ai consigli forniti precedentemente, è opportuno verificare la qualità del Pellet anche ricorrendo a controlli pratici.

Ad esempio, controllare che all’interno delle confezioni sia presente la giusta percentuale (non oltre l’1%) di segatura.

Provare  a rompere il chicco di Pellet per valutare la sua morbidezza: se è necessario applicare molta forza si è in presenza di un Pellet compresso e di scarsa qualità, per il quale sono stati impiegati troppi leganti. Viceversa, se si è in presenza di un Pellet morbido, esso determinerà l’alta qualità del prodotto.

E’ fondamentale acquistare alcuni sacchi e provare a bruciare il prodotto, per verificarne la qualità.

 

Quali sono i problemi causati da un pellet di bassa qualità?

Essenzialmente, mancate accensioni, residui solidi nel crogiolo e al momento della pulizia annuale della stufa, problematiche legate a mancanza di combustione completa del materiale.

 

Speriamo, con questo breve articolo, di aver aiutato i nostri clienti a scegliere un Pellet di alta qualità che soddisfi le reali esigenze, per un riscaldamento ottimale.

 

Lo Staff di Vivinpellet

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contattaci

Non siamo online in questo momento. Ma puoi inviarci una email e risponderemo prima possibile.

Ciao! Domande, curiosità, chiarimenti? Saremo felici di aiutarti!

Premi INVIO per chattare